AFM (Ex Commerciale)

Pubblicità Legale

Amministrazione trasparente

Pagina Ufficiale Facebook 

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING (EX COMMERCIALE)

ISTITUTO TECNICO

SETTORE ECONOMICO

INDIRIZZO  AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

Profilo culturale e risultati di apprendimento dei percorsi del settore economico

 Profilo

Il profilo dei percorsi del settore economico si caratterizza per la cultura tecnico-economica riferita ad ampie aree: l’economia, l’amministrazione delle imprese, la finanza, il marketing, l’economia sociale e il turismo. Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, conoscono le tematiche relative ai macrofenomeni economico-aziendali, nazionali ed internazionali, alla normativa civilistica  e fiscale, ai sistemi aziendali, anche con riferimento alla previsione, organizzazione, conduzione e controllo della gestione, agli strumenti di marketing, ai prodotti/servizi turistici.

 

In particolare, sono in grado di:

  • analizzare la realtà e i fatti concreti della vita quotidiana ed elaborare generalizzazioni che aiutino a spiegare i comportamenti individuali e collettivi in chiave economica;

  • riconoscere la varietà e lo sviluppo storico delle forme economiche, sociali e istituzionali attraverso le categorie di sintesi fornite dall’economia e dal diritto;

  • riconoscere l’interdipendenza tra fenomeni economici, sociali, istituzionali, culturali e la loro dimensione locale/globale;

  • analizzare, con l’ausilio di strumenti matematici e informatici, i fenomeni economici e sociali;

  • orientarsi nella normativa pubblicistica, civilistica e fiscale;

  • intervenire nei sistemi aziendali con riferimento a previsione, organizzazione, conduzione e controllo di gestione;

  • utilizzare gli strumenti di marketing in differenti casi e contesti;

  • distinguere e valutare i prodotti e i servizi aziendali, effettuando calcoli di convenienza per individuare soluzioni ottimali;

  • agire nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia alla sua innovazione sia al suo adeguamento organizzativo e tecnologico;

  • elaborare, interpretare e rappresentare efficacemente dati aziendali con il ricorso a strumenti informatici e software gestionali;

  • analizzare i problemi scientifici, etici, giuridici e sociali connessi agli strumenti culturali acquisiti.

Quadro orario

Discipline 1° biennio 2° biennio 5° anno
Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti - Orario settimanale
Lingua e letteratura Italiana 4 4 4 4 4
Lingua Inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed Economia 2  2      
Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 2  2      
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione Cattolica o A.a. 1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica) 2        
Scienze integrate (Chimica)   2      
Geografia 3 3      
Informatica 2 2 2 2  
Seconda lingua comunitaria (Francese) 3 3 3 3 3
Economia Aziendale 2 2 6 7 8
Diritto     3 3 3
Economia politica     3 2 3
Totale ore settimanali 32 32 32 32 32

* Con Informatica al primo biennio.
** Biologia, Chimica, Scienze della Terra.
Nota: È previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.

 Profilo del diplomato nell’indirizzo Amministrazione, Finanza e marketing

 

Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing ha competenze generali nel

 

campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e processi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo  dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico  dell’impresa inserita nel contesto internazionale.

 

Attraverso il percorso generale, è in grado di:

  • rilevare le operazioni gestionali utilizzando metodi, strumenti, tecniche contabili ed extracontabili in linea con i principi nazionali ed internazionali;

  • redigere e interpretare i documenti amministrativi e finanziari aziendali;

  • gestire adempimenti di natura fiscale;

  • collaborare alle trattative contrattuali riferite alle diverse aree funzionali dell’azienda;

  • svolgere attività di marketing;

  • collaborare all’organizzazione, alla gestione e al controllo dei processi aziendali;

  • utilizzare tecnologie e software applicativi per la gestione integrata di amministrazione, finanza e marketing.

 

Nell’articolazione “Relazioni internazionali per il marketing”, il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici, sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali  nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e vari contesti lavorativi.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

  1. Riconoscere e interpretare:

  • le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto;

  • i macrofenomeni economici nazionali e internazionali per connetterli alla specificità di un’azienda;

  • i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche storiche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culture diverse.

 

  1. Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica e fiscale con particolare riferimento alle attività aziendali.

  2. Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi e flussi informativi con riferimento alle differenti tipologie di imprese.

  3. Riconoscere i diversi modelli organizzativi aziendali, documentare le procedure e ricercare soluzioni efficaci rispetto a situazioni date.

  4. Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione delle risorse umane.

  5. Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata.

  6. Applicare i principi e gli strumenti della programmazione e del controllo di gestione, analizzandone i risultati.

  7. Inquadrare l’attività di marketing nel ciclo di vita dell’azienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato.

  8. Orientarsi nel mercato dei prodotti assicurativo - finanziari, anche per collaborare nella ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose.

  9. Utilizzare i sistemi informativi aziendali e gli strumenti di comunicazione integrata d’impresa, per realizzare attività comunicative con riferimento a differenti contesti.

  10. Analizzare e produrre i documenti relativi alla rendicontazione sociale e ambientale, alla luce dei criteri sulla responsabilità sociale d’impresa.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Indirizzi